Costringete un vostro amico a portarvi



Cerca nelle lettere:
Ricerca personalizzata

Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Costringete un vostro amico a portarvi

Fate il test e non auto-diagnosticate i problemi

di Udine
Cari lettori, solo l'altra settimana dopo 5 anni sono andato a fare il fatidico test...ieri l'ho ritirato e fortunatamente è risultato negativo.
Quello che però ho passato negli ultimi 5 anni è stato davvero stressante, un continuo controllo sul mio stato di salute, un continuo cercare su internet le statistiche di un possibile contagio.

Ti viene la febbre...HIV, hai male ad un dito..HIV, sei stanco...HIV
Insomma dietro ad ogni angolo si nascondeva la paura di aver contratto l'infezione e l'idea di non averne la conferma mi dava un leggero solievo.

Poi l'altra settimana mi sono deciso e sono andato, nel momento in cui ho ritirato le analisi davo la risposta per scontata ed invece con mio stupore.

Il mio caso è stato la classica nottata passata in compagnia con relativa rottura del profilattivo.
Dopo 3 mesi ho iniziato ad avere:
- una leggera forma di dermatite seborroica alle ascelle
- i granuli di fordyce alle labbra
- un allergia mi ha fatto starnutire in continuazione

etc etc etc
Ascoltatemi,so che è dura, so che la notte a difficolta riuscirete a chiudere occhio ma fatevi il test,altrimenti vi potreste rovinare la vita.

Se non riuscite a trovare le forze da soli...costringete un vostro amico a portarvi...fatevi dare un conforto!!!

Ciao a tutti
Iki


Questa lettera è stata letta 3910 volte.


I vostri commenti
Ci sono 2 commenti:

Cari ragazzi dopo 9 mesi di angoscia ho chiuso la mia odissea... ho fatto il test ed è risultato negativo!! 9 mesi fà ho avuto un rapporto sessuale con una ragazza conosciuta da poco, il rapporto completo è avvenuto usando precauzioni mentre quello orale no!! ho vissutto questi nove mesi nella paura! usciva un bufolo, era AIDS... raffreddore colpa dell' AIDS!! Oggi mi sono tolto un peso!!! fate IL TEST! non abbiate paura del risultato altrimente rischiate di contagiare altri ragazzi/e!! E SOPRATTUTTO USATE IL PRESERVATIVO!!!! SEMPRE SEMPRE SEMPRE PER RAPPORTI COMPLETI/ANALI/ORALI!! PUO' DECIDERE IL VOSTRO FUTURO!!
       (Scritto da Stef86 il 7/5/2012 19:31)


Concordo con il consiglio di fare il test e non vivere nell'angoscia. Lo scorso anno anch'io ho vissuto alcuni mesi con questa paura, ogni disturbo fisico che avevo lo riconducevo a quella paura, e la notte non dormivo, perché avevo letto che di notte si hanno brividi e sudori. Rimanevo sveglia per potermene accorgere se sopraggiungevano, ma non sono mai arrivati. Tutti i giorni mi misuravo la febbre e non ha mai superato 36. Avevo paura a fare il test ma dovevo trovare il coraggio. Dopo 5 mesi dal possibile contagio mi sono fatta accompagnare da un mio amico a fare il test. E' risultato negativo. Era troppo bello per poterci credere... Quella fobia si era impossessata di me, ma dopo altri 3 mesi l'ho ripetuto: negativo. Sono rinata. Non si può vivere con il terrore.
       (Scritto da Liliana il 18/4/2010 00:01)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Alla prima esperienza trans
L'occasione e la voglia matta di fare sesso lo trascina ad una esperienza notturna con un trans
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Quali sono i sintomi dell'HIV?
Febbre, faringite, linfoadenopatia generalizzata (linfonodi gonfi ascellari, cervicali, inguinali) , infezione simil mononucleosica, candidosi oro-faringea, diarrea, nausea/vomito ecc...? Oppure no?

GuidaPC Pubblicità su questo sito
Posizionamento e indicizzazione sui motori di ricerca


Inserite la vostra pubblicità su questo sito