Non so cosa sia in realtà...




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Non so cosa sia in realtà...

Da tre anni conosco una ragazza della quale sono presto diventato il suo migliore

di andrea, portocervo
Ciao, mi chiamo Andrea.
Da tre anni mi conosco con una ragazza della quale sono presto diventato il suo migliore amico. Il tempo insieme trascorreva veloce e da parte di tutti e due era nata una complicità unica.
Dopo un ano però da parte mia è cambiato qualcosa, e allora l'ho detto. Lei all'inizio diceva che non ne voleva sapere, che saremmo rimasti solo amici ma con il tempo e con tanta pazienza mi ha rivelato che anche lei non sapeva ben cosa provava per me. Io le ho confessato che l'amavo e lei mi diceva che ci saremmo messi insieme in seguito. Ci siamo dedicati canzoni, e scritto lettere, regalato peluche e ecc...

Dopo molte litigate non più lunghe di tre o quattro giorni (il tempo che resistevamo senza parlarci), Un giorno dopo l'ennesima litigata e la conoscenza di un ragazzo da parte sua... ho deciso di chiudere definitivamente... sono cinque mesi che non ci parliamo ma capita di vederci avendo amici in comune... ora lei si è fidanzata, ma tutti dicono che non dura ed è una storia di passaggio in quanto con lei nessuno può durare a parte uno scemo come me! Cosa ne pensate voi?
Grazie e ciao


La nostra risposta:
Ciao,
l’Amicizia con la “A” maiuscola è fatta delle cose che tu mi hai raccontato. Mentre tu pensavi ad un rapporto più intimo, lei invece vedeva quel tipo di amico sincero dove potere sfogare le sue emozioni, condividere il tempo in cui si è soli assieme, farsi confidenze. Come hai scritto tu era nata quella “complicità unica” che non è raro trovare tra due persone di sesso opposto.
Poi succede a volte che da questa complicità nasca un rapporto duraturo, dopo tanti anni di “complicità” non si trovano altre persone con cui c’è questo feeling, iniziare una nuova storia con tutte le situazione può essere seccante… e se poi non andasse bene… quindi da queste complicità vengono fuori nuovi amori fatti di una vecchissima conoscenza e si pensa di andare sul sicuro, senza sorprese.

La tua ultima frase (quello dello scemo) mi spinge a dire che tu comunque questa ragazza non la conosci poi così bene o comunque c’è qualcuno che la conosce meglio.

Questa lettera è stata letta 1232 volte.

Vuoi rispondere tu, in privato, all'autrice/autore di questa lettera? Clicca qui: Rispondi a questa lettera in privato


I vostri commenti
Ci sono 1 commenti:

Dopo averla frequentata cosi' a lungo, non mi viene che pensare sia una grande Amica, l'amore e' prorompente e non avreste potuto stare fianco a fianco senza provare entrambe altra attrazione (se non da parte tua) riavvicinala. E' una grande amica dividi con lei un sentimento difficile da trovare. ciao misan da Imola.
       (Scritto da Misan-imola il 28/4/2010 09:29)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Forse sono pesante o articolata.
Mi manca tanto tanto una amica da voler bene
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Innamorato di una lesbica
Un amore impossibile? Eh si, ma forse una fantastica amicizia possibile. Tra uomo e donna? Amicizia quasi impossibile, se non dopo che le implicazioni sessuali si sono infrante.



Inserite la vostra pubblicità su questo sito