Tradire la propria madre o rovinare una famiglia estranea?




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Tradire la propria madre o rovinare una famiglia estranea?

E' giusto fare una cosa che reputiamo ingiusta perché ce lo chiede qualcuno che amiamo?

di Andriy
Il dubbio, infinito, che mi sta perseguitando riguarda l'invio di una lettera anonima, contenente una verità sconcertante per la famiglia a cui dovrei inviarla. Dentro c'è una storia fatta di tradimenti consumati in anni e anni. Mi sarei rifiutato di imbucare questa lettera, se non fosse che chi me lo ha chiesto, fidandosi di me, è una persona che per me è come una madre.
Il suo tormento dura da circa 3 anni, nel corso dei quali si è pure ammalata di cuore ed è entrata in una profonda depressione. Mi trovo a fare una scelta difficile, non so cosa fare. Mentire, tradendo così la persona a cui voglio più bene e che si fida ciecamente di me, oppure scrivere la verità e rovinare forse una famiglia? E' il caso di dire una mezza bugia (inviare la lettere ad un destinatario che non esiste)? Secondo voi, Dio cosa mi consiglierebbe?
Grazie di cuore


La nostra risposta:
Caro Andriy,
non so cosa ti consiglierebbe Dio, non siamo così in confidenza, però credo che tu debba fare quello che ti dice la coscienza. Non si dovrebbe fare nulla contro coscienza, nemmeno se ce lo chiede la persona più cara al mondo.
Se ci chiede di fare qualcosa che tua sbagliato e che ti farebbe stare male, allora questa persona a cui vuoi bene sta sbagliando. Forse pensa più al suo dolore, od alla sua vendetta, tanto da trascurare o non capire quello che comporterebbe per te, il rimorso, il senso di colpa, fare quello che ti chiede. Se l'avesse capito, se ci avesse pensato, non te lo chiederebbe.
Probabilmente il tuo dovere come persona che le vuole bene, è quello di farle capire quanto ci stai male, e non di assecondarla.

Questa lettera è stata letta 1443 volte.


I vostri commenti
Ci sono 1 commenti:

Per me fare una cosa contro voglia anche se si ama una persona non esiste proprio.Scusa il tuo corpo la tua mente ha un po' di dignita'? no non penso proprio anche se amo un uomo la dignita
à di donna va finire sotto i tacchi.Ciao auguri Sammj
       (Scritto da Sammi il 8/12/2009 20:22)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Forse sono pesante o articolata.
Mi manca tanto tanto una amica da voler bene
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Innamorato di una lesbica
Un amore impossibile? Eh si, ma forse una fantastica amicizia possibile. Tra uomo e donna? Amicizia quasi impossibile, se non dopo che le implicazioni sessuali si sono infrante.



Inserite la vostra pubblicità su questo sito