Vorrei ricominciare a credere




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Vorrei ricominciare a credere

E' come se per il mondo non esistessi

di Maria
In generale accade questo nella mia vita io mi faccio viva con le persone a cui tengo (per sapere come stanno, per fare auguri per il compleanno...) , ma loro non si ricordano mai di me... nemmeno un SMS di tanto in tanto.
il mio telefono non squilla mai.
E' come se per il mondo non esistessi.Eppure io mi faccio in quattro per ricordarmi di loro, per farmi viva, per cercare un po' di affetto, ma sembra di chiedere l'elemosina, perché non hanno mai tempo
Bisogna dare senza pensare di ricevere... si è vero, però l'unilateralità dei rapporti mi fa rattristare.
A voi capita questo?


Questa lettera è stata letta 2036 volte.


I vostri commenti
Ci sono 5 commenti:

Succede anche a me, ma sò che se li cerco e faccio domande, mi rispondono.
       (Scritto da Elisa il 16/6/2013 12:20)


Ciao Maria...
per me l'amicizia è come un orto, che va curato protetto alimentato perché questo possa dare il meglio di se.Non ci sono scuse di tempo di imprevisti o intralci un amico non si scorda mai. Altrimenti che amico sarebbe.Una telefonata un messaggio internet stesso danno la possibilità di poter esserci anche se non ci sei... Il signore ci ha dato il dono di due mani... una e per dare TANTO l'altra e per prendere Poco ma almeno qualcosa tu devi prenderlo se quelle persone che tu consideri amici non sono disposte a farlo!! intorno a te gira il modo e troverai sicuramente qualcuno che si accorgerà che tu esisti con affetto Mauro.
PS Dimenticavo tu per me esisti.
       (Scritto da Mauro il 28/6/2011 09:46)


Ciao maria purtroppo non sei sola anche a me capita spesso e non riesco a farmene una ragione troppe volte mi sento solo forse dipende dal carattere o forse e la gente che ci circonda che non ha sentimenti un grande augurio e che la vita ti sorrida anche se dovremmo essere noi a ridere della vita
       (Scritto da Gianni il 13/3/2011 08:15)


E' più comune di quanto pensi, non è cattiva volontà o indifferenza, ma le angosce che hanno origine dallo stile di vita moderno, incidono sulla capacità di socializzare delle persone, se uno è preoccupato da mille problemi perde lo slancio, la voglia di comunicare e si mette in difesa, si chiude agli altri.
Condivido pienamente il tuo stato d'animo, io che aspiro ad una società di persone affabili, che la mattina potrebbero salutare con un sorriso, dove è viva la vera solidarietà umana, e sottolineo quella vera (che non ama la pubblicità) che parte da chi ci stà più vicino, in modo sincero e disinteressato, ecco si è spento lo slancio il cui carburante è il fuoco dell'emozione, come si può sempre calcolare se dò, cosa avrò in cambio? la vita non è un mercato come invece è diventata, si dovrà imparare a distinguere il valore materiale da quello morale e umano per riprendere la via che dia serenità.

       (Scritto da MMx il 12/12/2010 11:40)


Ciao, non ti scoraggiare, sono sicura che non ti succede sempre cosi.
Forse non hai la risposta che ti aspetti... ma sono sicura che ti vogliono bene.E se non è cosi'... io ci sono! Ciao
       (Scritto da Mikyta il 10/12/2010 16:10)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Forse sono pesante o articolata.
Mi manca tanto tanto una amica da voler bene
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Innamorato di una lesbica
Un amore impossibile? Eh si, ma forse una fantastica amicizia possibile. Tra uomo e donna? Amicizia quasi impossibile, se non dopo che le implicazioni sessuali si sono infrante.



Inserite la vostra pubblicità su questo sito