Alla prima esperienza trans



Cerca nelle lettere:
Ricerca personalizzata

Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Alla prima esperienza trans

L'occasione e la voglia matta di fare sesso lo trascina ad una esperienza notturna con un trans

di Anonimo
Purtroppo questa sera mi è successo qualcosa di incredibile: stavo accompagnando a casa un trans (faccio l'autista), quando... una parola tira l'altra e sicuramente spinto da una voglia matta di fare sesso (che purtroppo non facevo da diverso tempo pur essendo sposato), mi sono trovato a casa sua, una casa pulitissima, in un quartiere altolocato, mi dice di essere fidanzato con un uomo, ma che quella sera era fuori città.
Insomma in poche parole dopo pochi minuti ci troviamo nudi, io con molto timore, essendo alla prima esperienza con un trans, ed anche lui sembrava molto timido.
Il tutto inizia con un rapporto orale non protetto, che può esser durato all'incirca 7-8 minuti, dopodiché ha cominciato sempre con la lingua a stimolarmi l'ano per circa 2 minuti, mentre io da parte mia, nonostante le sue insistenze per andare oltre mi sono soltanto limitato a masturbarlo manualmente.
Il rapporto è terminato con la penetrazione protetta e con l'eiaculazione nel profilattico, anche se devo dire che al momento di togliermi, lui tenendo stretto in mio pene ha fatto in modo che il profilattico gli rimanesse all'interno.
Ora purtroppo non mi sento molto bene, sudo freddo, ed ho dei sensi di colpa allucinanti, non riesco a giustificare una sciocchezza del genere, ho moglie e 2 bimbi, solo al pensiero di aver rischiato il contagio dell'HIV mi fà stare male davvero.
Come devo comportarmi?
Rispondetemi vi prego, sono in preda al panico. Grazie.


La nostra risposta:
Intendiamoci,
noi non vogliamo demonizzare nessuno. Il sesso protetto è sicuro con chiunque si faccia, donna, uomo, trans che sia. Però il sesso non protetto non è pericoloso allo stesso modo.
L'uomo ha maggiori possibilità di trasmettere il virus HIV, perché questo è presente nello sperma. Inoltre i rapporti anali sono più pericolosi di quelli vaginali, perché portano più frequentemente a lesioni attraverso cui il virus può passare nell'organismo, sia lesioni interne che sul pene.
Avere un rapporto non protetto con un uomo è più pericoloso che avere un rapporto non protetto con una donna. Inoltre avere un rapporto con una persona che ha frequentemente rapporti non protetti con persone diverse è ancora più pericoloso.
Questo lo precisiamo perché sia chiaro che non facciamo distinzioni morali sul tipo di rapporto, etero od omosessuale, o sui trans.

Bene hai fatto ad avere un rapporto protetto, e quindi non pericoloso. Più saggiamente avresti dovuto far si che anche il rapporto orale fosse stato protetto. Mentre non dovrebbero esserci stati pericoli per i contatti che hai avuto con le mani.
I tuoi malesseri dipendono dal senso di colpa che senti, ed il senso di colpa deriva dal rimorso del tradimento. Forse è più per questo motivo morale ed etico che eviterai nel futuro di rifarlo. Contro il pericolo dell'HIV c'è un rimedio, il preservativo, ma non c'è nessun rimedio o preservativo contro il senso di colpa.

Questa lettera è stata letta 33103 volte.


I vostri commenti
Ci sono 4 commenti:

Impara almeno a scrivere
       (Scritto da Ghgh il 20/6/2016 22:43)


Amico..vieni a Gesù.. lui puo perdonarti, guarire il tuo cuore e ricostruirti! Xk lui ti ama come sei..se tu lo invochi con cuore sincero Egli si manifesterà!
       (Scritto da Firo il 22/12/2015 20:03)


Caro Alessio, potevi anche risparmiarti la tua storia, che non ha niente DICO NIENTE a che vedere con quanto scritto dall'autista anonimo e di certo non lo aiuta in alcun modo.
       (Scritto da Anonimo il 22/9/2015 10:36)
Vuoi rispondere, in privato, a Anonimo? Clicca qui: Rispondi a questo commento in privato


La mia prima esperienza e stato belissimo ero in villetta faccio le mie cose arrivando la sera vado a ballare e che incontro una ragazza davvero ma dico davvero bella era perfetta seno 4 abbondante culetto bello sodo cosce lisce velleutate ma non sapevo che aveva un muostruoso arnese ma io feci amicizia abbiamo ballato cio offerto da bere e loei mi fa la proposta mi invita serano fatto le 6 del mattino e lei mi disse ci vuoi venire a casa mia italiano lei non sapeva come mi chiamavo ma dove vicino qua e cio detto certo subito lei aveva una bella macchina mi sembra bmw arriavammo a questa villetta e i disse ti piaccio io gli dissi si perche lei mi disse io sono un trans le si mise sorridere io cio detto e be ma sei sempre bella pero lei detto grazie e lei mi disse hai mai scopato con una trans io ci disse di no lei mi disse vuoi provare ci ho detto di si cominciamo baciarci lei comincio a toccarmi io pure a lei mi disse vuoi provarlo mi arrestai aveva un arnese spaventoso ci dissi proviamo.
E io cominciai a fare preleminari lei mi disse sei bravo continua pure lei la stessa cosa era spattacolare a fare il flauto io ci disse a sto punto ci scopiamo a vicenda lei mi disse va bene comincio io ma io neanche 20 minuti gia me ne sono venuto e lei duro molto di piu almeno 30 35 minuti e resistente lei mi a fatto complimenti mi ha detto sei porcone e stato davvero bello poi a fine mi ha sborrato in bocca e lei mi ha baciato e stato un esperienza unica
       (Scritto da Alessio il 23/7/2015 03:57)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


    |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Quali sono i sintomi dell'HIV?
Febbre, faringite, linfoadenopatia generalizzata (linfonodi gonfi ascellari, cervicali, inguinali) , infezione simil mononucleosica, candidosi oro-faringea, diarrea, nausea/vomito ecc...? Oppure no?

GuidaPC Pubblicità su questo sito
Posizionamento e indicizzazione sui motori di ricerca


Inserite la vostra pubblicità su questo sito